A voler essere amati 4 
di zefirina pubblicato il 2010-11-24 18:18:21
nonostante il libro sia scritto bene e gli stati d'animo della protagonista siano tratteggiati con maestria, non sono proprio riuscita a provar nè simpatia nè tantomeno empatia per Gladys, il suo modo di vivere e di ragionare è talmente lontano dal mio che mi è stato proprio difficile immedesimarmi, anche se potevano esserci strade comuni: una figlia che ha avuto un figlio a 19 anni e di conseguenze l'esser diventata nonna a 45 anni, evento che io ho vissuto in maniera diametralmente opposta alla sua. E' la paura di invecchiare e di non essere più desiderabile non è una delle mie fobie principali. E poi tutto questo ""sbattersi"" per essere gratificate dall'amore di un uomo, anzi in questo caso di tutti gli uomini che incrocia.... mah risulta noioso.

Rated 4/5 (1 Vote)



Commenti  

 
0 #3 Scarland / Carmen 2012-07-23 14:02
Certo che Gladys è una figura agghiacciante nel suo egoismo e nella sua vanità...
A me il libro però è piaciuto, proprio per l'abilità della scrittrice nel rendere così odiosa la protagonista (che è poi il suo intento primario!).
E inoltre è un romanzo che trasmette un messaggio molto attuale, specie oggigiorno quando sembra sempre più difficile accettare con dignità il passare del tempo.
 
 
0 #2 Zefirina/Patrizia 2012-07-23 12:50
ma non l'ho distrutto, a me la Némirovsky piace moltissimo, questo suo libro no
 
 
0 #1 Francesco 2012-05-31 23:28
Cara Zefi, stroncatura efficacissima, mi hai distrutto un mito!